Zuma Roma inaugura Bar Lounge e Roof Top (senza prenotazione)

Zuma Roma inaugura Bar Lounge e Roof Top (senza prenotazione). Al contrario del risotrante – aperto dal 22 marzo scorso -, non è necessaria la prenotazione per accedere al quinto piano di Palazzo Fendi, dove il bar di Zuma Roma proporrà, da stasera, una selezione di aperitivi in stile Zuma e una interessante mixology list.

I cocktail sono curati dal bartender Stefano d’Ippolito, con alle spalle una lunga esperienza da Zuma London, che giocherà soprattutto con il Negroni invecchiato in anfora di terracotta e, mi anticipa, anche con una speciale rivisitazione dello Spritz. Altre chicche da assaggiare sono il Rubabu, con sake infuso al rabarbaro, vodka, frutto della passione e limone; il Bellini Zuma e il Martini con frutto della passione e lampone.

 

 

Zuma Roma Bar

 

 

Come per alcune materie prime del menù food, si è scelto di rendere omaggio al Made in Italy anche al bar, dove il Vermouth della casa sarà quello di Giancarlo Mancino. Oltre che tra le decine di etichette di vini, si potrà pure scegliere da una vasta selezione di sake, compreso l’esclusivo Biwa No Choju prodotto ad hoc per Zuma.

 

 

Zuma Roma Bar

 

 

Dalle 18:00 fino alle 23:00 sarà pure disponibile una piccola selezione dei piatti più iconici della catena giappo, come ad esempio la tagliata di ricciola, delizia al peperoncino verde, ponzu e aglio in salamoia; tempura di coda di rospo con yuzu; calamari croccanti, chilli verde e lime.

La ciliegina sul cocktail di Zuma Roma Bar e Lounge è la terrazza che offre un’ ineguagliabile vista sul centro storico di Roma, da Piazza di Spagna a Città del Vaticano, per un pre o after dinner in pieno relax. L’appuntamento e’ per le 17:00 di stasera!

 

2 thoughts on “Zuma Roma inaugura Bar Lounge e Roof Top (senza prenotazione)

  1. …buon pomeriggio,
    si rimane affascinati, COMPLIMENTI!

    In settimana sarà il mio 56° compleanno e mi farebbe tanto piacere partare le mie 2 figlie a prendere “un aperitivo” da voi, soprattutto perchè una delle 2 a giorni si laureerà in FOOD & WINE presso la Luiss e quindi sarebbe un ottimo motivo anche per apprendere e comparare lo studio con la meraviglia che “abbiamo in casa… Roma”, MA NON SO L’ABBIGLIAMENTO CHE DOVREMMO INDOSARE….

    Scusatemi, forse sarò pure deriso PERCHE’ NON SO CHI MI LEGGERA’, ma il motivo della mia sciocca mail, è solo questo.

    Non vorrei mai arrivare a Roma e poi non poter entrare a causa dell’abito non consono: sarebbe una doppia amarezza.

    Grazie tante in anticipo per il tempo che avete dedicato/perso nel leggere la mia sciocca mail,

    Cordiali saluti,

    Riccardo Scarsella

    1. Salve Riccardo, che io sappia, Zuma non richiede un dress code preciso ma invita a un abbigliamento comunque consono al livello del locale (non troppo sportivo). Solo per la cena è necessario prenotare, mentre per il pranzo e il roof bar non è necessario. Se opta per il pranzo in terrazza, però, le consiglio di chiamare per farsi riservare il tavolo. I miei migliori saluti.

Rispondi a Gugsto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *